Il Tempo titola: "La strana sfida di Keita dipende da Felipe"

Il Tempo titola:

Allegri dovrebbe dare spazio alla vecchia guardia, mentre Simone Inzaghi non disporrà dell'infortunato Felipe Anderson.

QUI JUVENTUS - Lavoro al mattino oggi a Vinovo in vista della Finale di Supercoppa Italiana, seduta incentrata sul lavoro difensivo e offensivo, conclusa da una partitella per prepararsi al meglio al match contro i biancocelesti. In porta naturalmente Buffon. Complessivamente sono state 9 le squadre capaci di alzare la Supercoppa Italiana: oltre alle 3 strisciate figurano nell'Albo d'Oro del torneo anche Lazio, Roma, Napoli, Sampdoria, Parma e Fiorentina.

Juventus (4-2-3-1): Buffon, Lichsteiner, Rugani, Chiellini, A.Sandro, Khedira, Pjanic, D.Costa, Dybala, Mandzukic, Higuain. All. Anche in Cina fu 2-0, firmato dalle reti dei neo arrivati Mandzukic e Dybala; uno che domenica vorrà esordire nel miglior modo con la numero 10 sulle spalle. Innanzitutto, la Signora è chiamata a cancellare la sconfitta nell'ultima partita della scorsa stagione, ossia la debacle di Cardiff in finale di Champions League contro il real Madrid, che ha tolto ai bianconeri non poche certezze.

Qui Juventus: Allegri manterrà lo stesso modulo che lo scorso anno si è rivelato vincente, in attesa degli ultimi innesti dal calciomercato. In difesa Hoedt dovrebbe giocare al fianco di De Vrij e Wallace. Primo, l'affiatamento dei nuovi innesti, a cominciare dal brasiliano Lucas Leiva, che ha preso il posto di Biglia, passato al Milan. In attacco Immobile e Keita. Infatti se Felipe Anderson non dovesse farcela Inzaghi potrebbe buttare in campo il senegalese, probabile futuro juventino; altro opzione quella di schierare un altro centrocampista spostando in avanti Milinkovic.

Spicca nelle probabili formazioni il neo-giocatore Douglas Costa acquistato in questa sessione di mercato dal Bayern Monaco.