MotoGP Zeltweg Rossi debole e deluso: "Così non siamo forti"

MotoGP Zeltweg Rossi debole e deluso:

Ma neppure le PL2 hanno migliorato i risultati della mattinata: "Al pomeriggio, sfortunatamente, la mia posizione non è stata nella top 10, che era il nostro obiettivo, ma abbiamo migliorato la moto e il feeling".

È un Dovizioso piuttosto ottimista quello che si appresta ad affrontare il GP al Red Bull Ring in programma questo weekend. Il campione del mondo 2015 è comunque riuscito a tenere alle spalle l'uomo che lo ha seguito nell'albo d'oro della classe regina, ovvero Marc Marquez, che ha chiuso la seconda sessione odierna in sesta posizione. Dobbiamo migliorare l'accelerazione, soprattutto rispetto alle Ducati. Discorso diverso per Valentino Rossi, il quale non ha ancora trovato il setup ideale sulla sua M1, rimediando un doppio 12° posto che, al momento, lo tiene fuori dalla Q2. "Il punto è che con le ali hai solo vantaggi, anche per la velocità di punta". Un distacco di poco più di due decimi lascia anche spiragli aperti in vista di qualifiche e gara per il velocissimo compagno di Valentino Rossi, che ha commentato così il proprio risultato: "Abbiamo ancora qualche problemino in curva, non abbiamo ancora risolto tutte le difficoltà di Brno".

Dietro i primi tre si piazzano invece 4° Zarco (Yamaha Tech3) a 0 " 476; 5° Lorenzo (Ducati), in crescendo dopo le prestazioni nelle prime libere, a 0 " 570; soltanto 6° Marquez (Honda), a 0 " 603 da Dovi; 7° Crutchlow (Honda Lcr) a 0 " 622; 8° Aleix Espargaro (Aprilia) a 0 " 680; 9° Redding (Ducati Pramac) e 10° Bautista (Ducati Avintia) a 0 " 734. Nelle PL2, disputate su pista asciutta, il Dottore si è dedicato al bilanciamento della moto, sia alle caratteristiche del circuito austriaco, che alle condizioni meteo variabili previste per il fine settimana.