Supercoppa, Simone Inzaghi: "Keita? Gioca solo se certo che darà il 100%"

Supercoppa, Simone Inzaghi:

Sul tavolo il trofeo, ai lati mister Inzaghi e Senad Lulic.

Come arrivate a questa finale? Contro la Juventus siamo sfortunati: affronteremo la miglior squadra in Italia, la compagine che ha vinto gli ultimi sei Scudetti.

"Partiamo sfavoriti ma nel calcio non si sa mai". In Coppa Italia abbiamo lasciato ai bianconeri troppo spazio e abbiamo perso meritatamente.

"Sappiamo che la Juve è sempre favorita, è difficile batterli". Abbiamo avuto un problema con Anderson. Felipe Anderson difficilmente riuscirà a rientrare, vedremo dopo la rifinitura. Ho il dubbio tra lui e Basta, deciderò domani. Viene da fuori e già dopo 15 giorni chiama tutti per nomi. "E' un leader. Ci darà grandi soddisfazioni". La società sta cercando di soddisfarmi.

Lucas Leiva che tipo di giocatore è?

"Marusic ha dimostrato di essere un giocatore pronto, è sveglio e sta cercando di imparare l'italiano".

Una scelta convinta e senza alcun timore reverenziale quella fatta da Lucas Biglia, centrocampista argentino che in estate ha scelto di dire no alla proposta di rinnovo della Lazio per passare poi al Milan. Ho provato Luis Alberto in regia, mi ha dato grandi garanzie e poi anche Di Gennaro ha fatto bene. "E' un giocatore grandissimo che stimo molto come ragazzo, leggo che Allegri ha un dubbio dietro tra Benatia, Barzagli e Rugani.Credo che il livello sia rimasto intatto", ha proseguito Inzaghi.

Com'è la vigilia di Keita? .

"Per Keita sapete tutti quale è la situazione". Ci sono delle voci, io osservo tutto. "Se vedrò che Keita mi può dare il 100% avrà la sua chance altrimenti giocherà qualcun altro che avrà più voglia". Dovremo fare una partita coraggiosa, sappiamo di incontrare la Juventus ma le partite secche possono portare a qualsiasi risultato. Ci siamo preparati bene, dovremo essere squadra, gruppo, lottare tutti insieme su ogni pallone e vedremo cosa succedera'.

Sono orgoglioso di giocare dall'inizio con la fascia, vogliamo vincere. Dobbiamo fare la partita perfetta. Paura? Non bisogna avere paura.

"Sono ragazzi splendidi. Si sono integrati benissimo nel gruppo. Non so chi giocherà domani, ma stanno facendo bene". "Contro la Juve appena sbagli prendi gol e le occasioni che abbiamo le dovremo trasformare in gol, sfruttandole al massimo". Capitano: "Dobbiamo dare il massimo, sempre".

"La Lazio ci arriva bene".