Venezuela, gruppo armato minaccia un'azione militare per rovesciare il governo di Maduro

Venezuela, gruppo armato minaccia un'azione militare per rovesciare il governo di Maduro

Maduro ha parlato di fronte alla neoeletta Assemblea Costituente, annunciando di voler vedere Trump in occasione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Maduro ha anche "aperto" all'opposizione interna, da lui elogiata per aver accettato di presentare candidati alle elezioni regionali di dicembre, ma ha promesso che la commissione della verità istituita dalla costituente chiamerà a deporre "uno per uno" i dirigenti dell'opposizione per punire chiunque "abbia istigato la violenza terrorista" nelle manifestazioni antigovernative che si susseguono da aprile. Questo è quello che ha dichiarato lo stesso Presidente venezuelano davanti all'Assemblea Costituente recentemente formatasi nel Paese latinoamericano.

"Vuole parlare della situazione in Venezuela?". Ma subito dopo ha assicurato che il recente attacco a una base dell'esercito in Venezuela - apparentemente lanciato da un gruppo di ribelli militari - in realtà è stato "preparato in territorio americano e finanziato con dollari americani". "Il popolo venezuelano ha nuovamente messo in chiaro che è per la democrazia, la libertà, lo stato di diritto". Questi infatti, con una sua breve lettera, ha sottolineato e ribadito la "solidarietà militante di tutti i cubani" al collega venezuelano Nicolas Maduro. E poi ancora: "Non vedo per quale motivo dovrebbero negarsi. Il Venezuela non è molto distante e lì c'è gente che soffre e sta morendo", ha risposto.

E se tali Paesi, insieme all'Unione Europea, stanno seguendo la posizione statunitense contro l'Assemblea Costituente e, fondamentalmente, a favore delle opposizioni venezuelane, vi sono altri Stati che invece stanno dando il loro sostegno al governo di Caracas. Assemblea Costituente che, ha annunciato Maduro, lavorerà almeno fino ad agosto del 2019: "La Costituente è plenipotenziaria è potrà abolire qualsiasi tipo di immunità, perché l'immunità non vuole dire un permesso per delinquere".