Piazza Affari resiste alle vendite in Europa

Piazza Affari resiste alle vendite in Europa

Senza una precisa motivazione, se non la tensione nella remotissima Corea, oggi Piazza Affari ha concluso le contrattazioni in rosso, sulla scia delle altre grandi Borse europee. Si tratta del livello più alto da dicembre 2015. Piccolo passo in avanti per Londra che mostra un progresso dello 0,14%, e andamento in calo per Parigi che mostra una performance pari a -0,10%.

Nei cambi, chiusura in rialzo per l'euro che ha sfiorato quota 1,18 dollari a 1,1795 dollari.

Al giro di boa di metà seduta, Piazza Affari consolida i ribassi, con l'Ftse Mib che cede lo 0,21%, a 21.802 punti.