Strootman, la Juve punta sul 'fattore Pjanic'

Strootman, la Juve punta sul 'fattore Pjanic'

La Juventus ha messo nel mirino Kevin Strootman. Il club di corso Galileo Ferraris è ancora alla ricerca di un centrocampista di livello assoluto da innestare in rosa, e viste le problematiche nell'arrivare ai vari Matuidi, Emre Can e N'Zonzi, starebbe pensando di virare con forza sul calciatore di proprietà della Roma.

La prima proposta, di 30 milioni, non ha soddisfatto il ds Monchi.

La Roma non vuole concedere al momento alcuna apertura. La Signora resta alla finestra: sul piatto sarebbe disposta a mettere una trentina di milioni, cifra ben distante dai 45 della clausola rescissoria inserita nell'ultimo rinnovo con la Roma (clausola che, fanno sapere da Trigoria, è scaduta: era esercitabile fino al 31 luglio). Del resto giocare nel principale club italiano, con la possibilità di ottenere uno stipendio esagerato e ricchi bonus, farebbe gola a chiunque, Strootman compreso. La distanza sarebbe davvero sottile rispetto ai 45 richiesti dalla Roma che poi sarebbe pronta ad investire il ricco ricavato su Mahrez. Allora, il futuro di Strootman sarà definito una volta per tutte: Kevin come Miralem? L'edizione odierna di Tuttosport apre con gli ultimi sviluppi su questa vicenda. Monchi ha però ribadito che il giocatore non si muove. La dirigenza bianconera non si arrenderà, anche se sa che la Roma non è disposta a cederlo. "Stiamo comunque lavorando su altre piste, ribadisco che la Roma è fatta al 90%".