Trentino, abbattuta l'orsa KJ2 che aveva aggredito un turista

Trentino, abbattuta l'orsa KJ2 che aveva aggredito un turista

L'ordinanza L'orsa KJ2 ritenuta pericolosa è stata abbattuta dagli agenti del Corpo forestale della Provincia autonoma di Trento in ottemperanza dell'ordinanza emessa dal presidente della Provincia per garantire la sicurezza delle persone. La notizia è stata resa nota dalla stessa Provincia autonoma di Trento.

L'abbattimento dell'orsa, dice la Provincia autonoma di Trento, "è stato possibile grazie alle precedenti attività di identificazione genetica e successiva cattura e radiocollarizzazione ai fini della riconoscibilità dell'animale".

E' incandescente la polemica sui social network per l'uccisione dell'orsa KJ2 in Trentino dove il 22 luglio aveva aggredito nel bosco un uomo e il suo cane. Dopo essere stato attaccato dall'animale e ferito a una gamba e a un braccio si era messo in salvo nascondensdosi in un dirupo non raggiungibile dall'animale e da lì aveva chiesto e ottenuto soccorso. In quell'occasione KJ2 era stata catturata e dotata di radiocollare, del quale si era in seguito liberata.

"L'abbattimento - ha specificato il presidente Rossi - e' avvenuto nell'area del Bondone".